Rui Costa vicino al successo a Monchique

Pubblicato il: 20-02-14

Il campione del mondo Rui Costa ha già sfiorato la prima vittoria stagione (sarebbe stata la prima anche in maglia iridata).
In una tappa congeniale alle sue caratteristiche (196 km da Lagoa a Monchique, con traguardo posto 6 km dopo lo scollinamento su un Gpm di 3^ categoria), il portoghese della LAMPRE-MERIDA ha provato a rifinire nel migliore dei modi il lavoro perfetto svolto dalla sua squadra, trovando però sulla sua strada un Kwiatkowski in grande spolvero.
La formazione diretta dal duo Matxin-Vicino ha saputo controllare bene la corsa, mettendo Ferrari e Richeze in testa al gruppo per tenere sotto tiro i tre coraggiosi lanciatisi in avanscoperta nei primi chilometri di gara.
L'inseguimento è stato particolarmente efficace, anche grazie al contributo della Tinkoff-Saxo: ripresi i fuggitivi, la LAMPRE-MERIDA ha dato una decisa scrollata al gruppo, alzando con Oliveira vertiginosamente il ritmo nella veloce discesa posta a 25 km dal traguardo e inserendosi, grazie al lavoro di Polanc, con un passo sostenuto sulle prime rampe della seguente salita.
Risultato: il gruppo si è sfilacciato e alcuni pretendenti alla classifica generale (Martin su tutti) hanno perso contatto dalle prime posizioni.

Per la LAMPRE-MERIDA, il duo Rui Costa-Horner si è compattato per provare a fronteggiare al meglio gli ultimi chilometri, con l'americano a dettare il ritmo, ma l'attacco solitario di Kwiatkowski a 6 km dal traguardo è stato così concreto da non consentire recuperi, nonostante il brillante tentativo di inseguimento da parte di Rui Costa, Horner e Contador.
Rui Costa è infatti giunto solo a 6" dal vincitore, regolando in volata Contador e Prades (foto Bettini). L'iridato, secondo al traguardo anche nella prima frazione, ora è a soli 4" nella graduatoria generale (leader Kwiatkowski), mentre Horner, 7° al traguardo a 17", in classifica occupa il 10° posto (+27").

La LAMPRE-MERIDA ha vinto la classifica di tappa per squadre.
La terza tappa proporrà una cronometro di 13,6 km.

"Mi sarebbe piaciuto molto vincere, puntavamo al successo e i miei compagni hanno lavorato per aiutarmi a raggiungere l'obiettivo - ha spiegato Rui Costa - Penso che abbiamo fatto il possibile per cercare il risultato, ma Kwiatowski è stato bravissimo: complimenti a lui.
Sono comunque soddisfatto, le gambe hanno dato risposte molto buone e, vedendo che ho una condizione interessante, il morale cresce e mi permette di affrontare con ancora più convinzione ogni appuntamento.
La squadra, poi, si muove benissimo e il gruppo è molto unito".

Il ds Matxin ha sottolineato che: "Anche oggi la squadra ha lavorato molto bene, c'è uno sprito di gruppo che ci consente di affrontare con prontezza ed efficacia tutte le situazioni di corsa. Rui sta bene e ha pedalato molto forte, solo che si è trovato davanti un Kwiatkowski in grande giornata. Il polacco va bene anche a cronometro, ma Rui saprà sicuramente sfoderare una bella prestazione".

ORDINE D'ARRIVO
1- Kwiatkowski 4h57'57"
2- Rui Costa 6"
3- Contador s.t.
4- Prades s.t.
5- Geniez 17"
7- Horner s.t., 25- Polanc 1'25", 78- Cattaneo 7'07", 83- Oliveira 8'22", 138- Modolo 13'28", 155- Ferrari 18'24", 158- Richeze s.t.


CLASSIFICA GENERALE
1- Kwiatkowski 8h49'33"
2- Rui Costa 4"
3- Contador 12"
4- Prades 16"
10- Horner 27"

Rui Costa was so close to his first seasonal victory in the 2nd stage of Volta ao Algarve. It would have been also his first success as world champion.

The Portuguese from LAMPRE-MERIDA was preceded on Monchique arrival (196 km from the start in Lagoa, 6 km from the summit of a 3rd category climb) attemped to finalize in the best way the great performance by his team mates.
Unfortunately for him, Kwiatkowski had marvellous legs that allowed him to attack at 6 km to go and to obtain a solo victory.
Rui Costa preceded Contador and Prades in the sprint for the second place, at 6" to the winner (photo Bettini).

LAMPRE-MERIDA showed once again a perfect team work: Ferrari and Richeze led the chase of the three riders breakaway that had the head of the race for most part of the stage; then Oliveira raised the pace of the bunch in the downhill at 25 km to go, while Polanc made a heavy selection of the following climb.
As consquence, some top riders were dropped (Martin the most important one).

In the final part of the stage, Rui Costa had Horner on his side and the duo managed to move in a good way, but Kwiatowski was too strong today.
Kwiatkowski is the new leader of the overall classification, Rui Costa is 2nd at 4", while Horner, who obtained the 7th place in Monchique, is 10th at 27".
LAMPRE-MERIDA won the stage teams classification.

"My target was the victory, but there was nothing more to do against Kwiatowski today. Compliments to him - Rui Costa said - I'm satisfied, because my legs are good and I can rely on a team that is proving, day by day, to be perfect".

RACE RESULTS
1- Kwiatkowski 4h57'57"
2- Rui Costa 6"
3- Contador s.t.
4- Prades s.t.
5- Geniez 17"
7- Horner s.t., 25- Polanc 1'25", 78- Cattaneo 7'07", 83- Oliveira 8'22", 138- Modolo 13'28", 155- Ferrari 18'24", 158- Richeze s.t.

OVERALL CLASSIFICATION
1- Kwiatkowski 8h49'33"
2- Rui Costa 4"
3- Contador 12"
4- Prades 16"
10- Horner 27"

comunicato stampa