Ulissi alza le braccia al cielo

Pubblicato il: 14-05-14

Diego Ulissi regala alla LAMPRE-MERIDA il primo successo nel Giro d'Italia 2014.
Il talentuoso giovane toscano si è imposto sul traguardo della 5^tappa, la Taranto-Viggiano (203 km), regolando con una fantastica progressione sull'arrivo in costante ascesa un selezionato gruppo di 28 corridori: battuti nell'ordine Evans, Arredondo e Uran.
Il ventiquattrenne toscano ha potuto celebrare il successo (16° in carriera) levando le braccia al cielo (foto Bettini), gesto che non aveva potuto compiere quando, nel 2011, conquistò a Tirano la sua prima affermazione nella Corsa Rosa (vittoria assegnata dalla giuria).
"Il percorso mi piaceva molto, con una salita sulla quale esprimere velocità - ha spiegato Ulissi - Ero indicato tra i favoriti di giornata: da una parte fa piacere vedere riconosciute le proprie potenzialità, dall'altre essere nel gruppo dei corridori più attesi aggiunge rende ancora più difficile riuscire a centrare un bersaglio impegnativo come quello di una tappa al Giro.
Non ho subito la pressione, grazie alla squadra sono arrivato nel finale con le forze necessarie per essere nella prima parte del gruppo. In salita ero anche rimasto leggermente attardato quando si è verificata una caduta qualche posizione davanti a me, ma ho prontamente recuperato.
Ho gestito al meglio le forze e mi sono mosso in maniera razionale: questi due elementi, assieme a gambe buone, hanno fatto la differenza e mi hanno consentito di essere ora qui a godermi una splendida vittoria, ottenuta precedendo atleti di grande valore. Ringrazio i miei compagni di squadra, siamo un gruppo unito e forte, come dimostrano anche le belle prestazioni di oggi dei nostri uomini di punta Niemiec e Cunego. Condivido la gioia della vittoria con tutti i nostri sponsor". Gara convincente anche per Cunego e Niemiec, entrambi nel primo gruppo: il veronese ha tagliato il traguardo in 26^posizione ("Bella vittoria, il morale della squadra intera ne trae giovamento. Personalmente, sono contento delle belle sensazioni provate oggi in salita: si andava forte, ma le gambe hanno risposto bene"), il polacco al 14° posto ("L'arrivo di oggi era complicato, soprattutto per l'andatura alta. Giorno dopo giorno la mia condizione cresce, domani sarà un altro test importante").
La maglia rosa (Matthews) proverà a difendere il suo primato nella 6^tappa, 257 km con partenza da Sassano e arrivo in salita a Montecassino.

ORDINE D'ARRIVO
1- Ulissi 5h12'39"
2- Evans 1"
3- Arredondo s.t.
4- Uran s.t.
5- Majka s.t.
14- Niemiec s.t.
26- Cunego s.t., 66- Polanc 1'42", 78- Bono 3'25", 83- Anacona 3'33", 107- Cattaneo 6'12", 139- Mori 11'54", 180- Ferrari 14'48".

CLASSIFICA GENERALE
1- Matthews 17h41'23"
2- Weening 14"
3- Evans 15"
4- Uran 19"
22- Ulissi 1'23"
31- Cunego 1'34"

 
Ulissi hands up to the sky!

Diego Ulissi gives LAMPRE-MERIDA the first victory in Giro d'Italia 2014.
The blue-fuchsia-green young rider won the 5th stage, Taranto-Viggiano (203 km) preceding thanks to a late attack a group of 28 riders: second place for Evans, third place for Arredondo and fourth position for Uran.

The 23 years old from Tuscany could celebrate the 16th victory in career with his hands up to the sky: in 2011, when he won his first stage in the Pink Race, he could not put his hands up because the success was assigned by the jury.

"I really liked the course, the final climb was suitable for high speed and for a late action - Ulissi explained - Everyone said I was one of the favourite: it's good that qualities receive high attention, but it could be also not so easy to fulfill the expectations.

I had not problem with the pressure, I only thought to manage my energies and to do the right move in the best moment: that's what I did and it helped me to win.

I thank my team mates: we're a solid group and we're also strong, as today performances by Cunego and Niemiec demonstrate.
I'd like to share the joy of the victory with the team's sponsors".

The results by Cunego and Niemiec too are good feedbacks for LAMPRE-MERIDA's sport directors: the Italian rider was 26th ("What a beautiful victory, it will be important for team's morale too. I had good feelings, the climb was not simple"), the Polish climber was 14th ("Day by day I'm feeling better and better. We must be careful, because tomorrow summit arrival will be demanding").

STAGE RESULTS
1- Ulissi 5h12'39"
2- Evans 1"
3- Arredondo s.t.
4- Uran s.t.
5- Majka s.t.
14- Niemiec s.t.
26- Cunego s.t., 66- Polanc 1'42", 78- Bono 3'25", 83- Anacona 3'33", 107- Cattaneo 6'12", 139- Mori 11'54", 180- Ferrari 14'48".

OVERALL CLASSIFICATION
1- Matthews 17h41'23"
2- Weening 14"
3- Evans 15"
4- Uran 19"
22- Ulissi 1'23"
31- Cunego 1'34"

C.S.