La LAMPRE MERIDA chiamata a cercare il tris

Pubblicato il: 18-02-15

L'albo d'oro recente del Trofeo Laigueglia è colorato di blu-fucsia-verde: nel 2013, successo di Filippo Pozzato; nel 2014, vittoria di Josè Serpa.
Con queste premesse, la LAMPRE-MERIDA si presenterà giovedì 19 febbraio al via della corsa ligure con la meritata attenzione, ben sapendo comunque che la caccia al tris non è operazione semplice.
Per provare a prolungare la striscia vincente, il direttore sportivo Righi avrà a disposizione Niccolò Bonifazio, Davide Cimolai, Valerio Conti, Kristijan Durasek, Ilia Koshevoy, Manuele Mori, Przemyslaw Niemiec e Luka Pibernik.
Lo staff sarà composto dai massaggiatori Della Torre e Napolitano, dal meccanico Baron e dal dottor Ronchi.

"Il percorso del Trofeo Laigueglia si presta a diverse possibilità di lettura della corsa: noi abbiamo il potenziale per far fronte alle varie situazioni - ha spiegato il tecnico Righi - Pibernik, Koshevoy e Cimolai saranno attenti alle fasi iniziali di corsa, quando fughe anche di un largo numero di atleti possono nascere e condizionare la gare di quelle squadre che non dovessero riuscire a inserire propri elementi nell'azione.
Se la corsa dovesse invece movimentarsi nella seconda parte del percorso, i nostri uomini chiamati a muoversi saranno Mori e Durasek.
Le caratteristiche e la condizione di Niemiec e Conti li renderanno sicuramente corridori osservati dagli avversari, mentre Bonifazio, spinto dalla grande motivazione di pedalare sulle strade di casa, attenderà un eventuale sprint per cercare il successo personale".

LAMPRE-MERIDA will go for another victory

The recent results of Trofeo Laigueglia are painted in blue-fuchsia-green: in 2013, success for Filippo Pozzato; in 2014, victory for Josè Serpa.

LAMPRE-MERIDA will try to extend this winning series in 2015: the task is not simple, but sport director Daniele Righi will rely on strong riders.
In the team there will be Niccolò Bonifazio, Davide Cimolai, Valerio Conti, Kristijan Durasek, Ilia Koshevoy, Manuele Mori, Przemyslaw Niemiec and Luka Pibernik.

"The course of the Trofeo Laigueglia could be suitable for various solutions and I think we'll be ready to face each of them - Righi explained - Cimolai, Koshevoy and Pibernik will be ready to join the breakaway in the early part of the race: it's important to avoid to miss large attacks, because it would change the way you approach the rest of the course.
Mori and Durasek will have chances in the second part of the race, as Niemiec and Conti will have the opportunity to join attacks in the final kilometers.
Bonifazio is our fastest rider: he'll race on his hometown roads, he strongly wa

C.S.