Ricco trionfa al Giro d\'Austria

Pubblicato il: 12-07-10

Riccardo Riccò ce l'ha fatta; nonostante i dolori diffusi in tutto il corpo, causati ieri dall'incidente nel corso della cronometro individuale, oggi il Cobra ha portato a termine il suo progetto ed ha vinto il Giro dell'Austria. L'ultima tappa, infatti, da Podersdorf a Vienna di km 122, si è conclusa con una volata generale, permettendo così al corridore della Ceramica Flaminia di mantenere la testa della classifica assoluta: "non è stata certo una passeggiata - ha commentato il team manager Roberto Marrone - ma Riccò e tutta la squadra oggi si sono superati; sono stati bravissimi a raggiungere alcuni fuggitivi e a consentire al loro compagno ferito di vincere questa che per noi della Ceramica Flaminia, insieme al Campionato Italiano di Filippo Simeoni, è il successo più importante". CARMIOORO --Alla fine è arrivato un doppio podio con Sergio Pardilla ed Emanuele Sella al Giro d’Austria corsa ciclistica classificata come HC. La coppia di scalatori in maglia Carmiooro NGC ha infatti mantenuto la posizione dopo 8 giorni di corse ad altissimo livello e ricche di soddisfazioni. La gara non ha visto infatti solo le performance della coppia italo-spagnola ma anche i piazzamenti del giovane Andrea Piechele, anche oggi 7° nello sprint nella fantastica cornice di Vienna vinto da Greame Brown davanti a Foster e Greipel e la grande prova del collettivo.Il bilancio finale, largamente positivo, vede anche il 3° posto di Sella nella classifica a punti ed il 3° e 4° in quella per scalatori.Soddisfatti Ruggiero Borghi, ad suo debutto in ammiraglia, e Roberto Miodini che hanno guidato il team in questa trasferta. “Siamo stati grandi protagonisti e per poco non siamo riusciti a vincere e già questo è motivo di grande gioia. Oggi abbiamo preferito non attaccare Riccò che ha corso con il naso rotto e diversi punti di sutura per la caduta di ieri, non ci sarebbe piaciuto vincere in questo modo. Onore a lui che sulla montagne  dell’Austria si è dimostrato forte”. Festanti i 2 corridori che appena scesi dal podio hanno dichiarato. “Un buon risultato a cui è mancata solo la ciliegina della vittoria di tappa ma comunque che conferma il valore del nostro team”.

Francesco Paris