Palio del Recioto 2013, il piu internazionale di sempre

Pubblicato il: 18-03-13

I giorni passano e, ad una settimana dalla presentazione ufficiale, i dettagli trapelati sul 52° Palio del Recioto stanno rendendo l'attesa sempre più vivace e ricca di spunti di interesse. Stando alle prime indiscrezioni, infatti, le formazioni straniere al via della corsa del prossimo 2 aprile saranno addirittura una ventina: tra queste spiccherebbero il nome del Team Development BMC, che schiererà al via Ignazio Moser, il figlio di Francesco che si è aggiudicato il Palio del Recioto nell'ormai lontano 1970 e, tra le altre, delle nazionali di Australia, Kazakistan, Russia e Serbia.

Ma la lista sarebbe decisamente lunga e comprenderebbe tutte le migliori formazioni dilettantistiche e continental del panorama internazionale, per un parterre di atleti di altissimo profilo. Tutti gli under 23 più forti al mondo saranno quindi al via della classica del martedì di Pasqua, messa in cantiere anche quest'anno da Grandi Eventi Valpolicella; una formula che ha incontrato anche il favore di una delle aziende leader nel settore del vapore: la Tecnovap di Pescantina (Vr). "Dopo anni di collaborazione, quest'anno la Tecnovap ha deciso di entrare in qualità di main sponsor al nostro fianco, nell'organizzazione del Palio del Recioto" ha annunciato il neo-presidente di Grandi Eventi Valpolicella, Tullio Perina "Il richiamo mediatico sviluppato dalla nostra corsa a livello internazionale e la festa che da sempre i tifosi delle due ruote vivono in occasione del Gran Premio Palio del Recioto sono s tati due elementi fondamentali che ci hanno consentito di trovare l'accordo con questa che rappresenta una delle eccellenze industriali del nostro territorio, riconosciuta ed apprezzata in tutto il mondo".

Numerose iniziative, poi, sono già in cantiere per arricchire le piazze attraversate dalla corsa con animazione, spettacoli e punti di ristoro "L'obiettivo è quello di rendere sempre di più questa corsa un evento a 360°" ha sottolineato Stefano Bonfioli, coordinatore della macchina organizzativa "Vogliamo coinvolgere anche chi normalmente non segue il ciclismo per quella che vuole essere una vera e propria festa internazionale".

Le premesse, insomma, ci sono tutte: non resta che attendere la presentazione del 25 Marzo per conoscere i dettagli della cinquantaduesima edizione: il Palio del Recioto è pronto per mettere a segno un'altra edizione da record in grado di riportare il ciclismo nel cuore della Valpolicella e il nome di Negrar in tutto il mondo.
 

Comunicato Stampa