Tutto pronto per il Memorial Mancini

Pubblicato il: 22-08-13

Nel pomeriggio di sabato 31 agosto, con ritrovo alle ore 13.30 e partenza alle ore 15, a Supino, sarà di scena il terzo Memorial Dario Mancini. La gara ciclistica, organizzata dalla Toni Bike e  dall’Asd 03019 Supino Dm della famiglia Mancini, è riservata alla categoria Master e Woman della Csain, Fci ed Enti di Promozione sportiva e assegnerà il titolo provinciale di ciclismo su strada per la Csain.
Un appuntamento di cartello dell'estate supinese, delle festività in onore di San Rocco e del calendario ciclistico ciociaro, che ha come scopo quello di ricordare la figura di Dario Mancini, indimenticato cittadino supinese, socio fondatore del comitato di San Rocco, da sempre vicino al mondo dell'associazionismo, dello sport e del volontariato. La gara, fortemente voluta dalla famiglia Mancini, con la collaborazione della Se.In. di Morolo, prenderà il via, dopo la benedizione ai concorrenti da parte del parroco Don Giuseppe Said, alle ore 15 da piazza Kennedy a Supino. Dopo un breve tratto ad andatura controllata, i ciclisti raggiungeranno la località Quattro Strade, dove sarà dato il via ufficiale. I concorrenti dovranno affrontare un tracciato ridisegnato dagli organizzatori per questa edizione, con cinque passaggi nella zona periferica dei comuni di Supino, Morolo e Ferentino, che non presenta asperità, visto che il circuito è interamente pianeggiante.  Al termine del quinto passaggio, svolta a sinistra, direzione via Farneto, dove inizierà un salita di circa tre chilometri, che presenta il tratto più impegnativo a cinquecento metri dall'arrivo. I concorrenti ripeteranno per due volte l'asperità, prima di  tagliare il traguardo che decreterà il successore di Vincenzo Pisani e Marco Caliciotti, vincitori dell'edizione dello scorso anno. La gara, valevole come Campionato provinciale strada Csain, assegnerà le maglie di campione provinciale per l'anno 2013, un motivo in più, che spingerà i concorrenti a darsi battaglia sul tracciato che misura complessivamente 80 chilometri e che presenta tutte le condizioni di gara: pianura, salita e discesa. Al termine della competizione, che sicuramente regalerà uno spettacolo di prim'ordine per tutti i partecipanti e per i tanti appassionati che saranno a bordo strada ad assistere alla gara,  è prevista una sontuosa premiazione alla presenza delle Autorità cittadine. Inoltre gli organizzatori hanno preparato per i concorrenti delle sorprese finali.
L'auspicio degli organizzatori è quello di assistere ad una giornata di sport dove a primeggiare siano i sani valori della competizione e soprattutto ed il ricordo del compianto Dario Mancini.

 

Comunicato Stampa