Ferentino, visita dell’onorevole Vittorio Sgarbi

by Redazione


Inserito il 04/09/2023


Ferentino, visita dell’onorevole Vittorio Sgarbi

Sabato 5 agosto, il Sottosegretario ai Beni Culturali e Sindaco di Arpino, on. Vittorio Sgarbi, insieme al Vicesindaco Massimo Sera, accompagnati dall'Arcivescovo Emerito Fabio Bernardo D'Onorio, hanno fatto visita ufficiale alla storica città di Ferentino.
Ricevuto dal vice sindaco, Andrea Pro, dallo staff del primo cittadino Piergianni Fiorletta nonché da una rappresentanza di amministratori e dal presidente della Pro Loco, l’Onorevole ha dimostrato un profondo interesse per il patrimonio culturale e artistico di Ferentino, visitando alcuni dei suoi luoghi più emblematici. Durante la prima tappa, presso il Museo Diocesano, Sbargi è rimasto stupefatto dalla magnificenza delle opere esposte. Due tele, del pittore Paolo Pagani, raffiguranti "Enea e Anchise in fuga da Troia" e "Muzio Scevola"  hanno particolarmente catturato la sua attenzione. L'importante pittore lombardo, vissuto a cavallo tra il '600 ed il' 700 è stato "riscoperto" recentemente e proprio l'onorevole Sgarbi è tra i promotori della sua ritrovata popolarità.
Accompagnato dalla responsabile dei beni culturali della diocesi, Paola Apreda, l'Onorevole ha inoltre avuto l'opportunità di ammirare i preziosi reliquiari realizzati da celebri argentieri dei secoli XVIII e XIX, testimonianza della ricchezza culturale e religiosa della città.
Continuando la visita presso il comprensorio architettonico, Sgarbi si è recato nella suggestiva Cattedrale dei San Giovanni e Paolo dove, accompagnato dal parroco Don Giuseppe Principali, ha potuto ammirare alcune opere di grande rilevanza tra cui l'altare funebre dell'Arciv. Borgia, opera di Francesco Queirolo. Grande impatto hanno avuto gli stupendi marmorati romani in stile cosmatesco, i cui tratti inconfondibili sono stati notati dall'Onorevole che si è poi soffermato nell'osservazione del cero pasquale, rimanendo infine colpito dall'imponenza del maestoso altare, espressione di una fede millenaria che caratterizza la vita dei cittadini di Ferentino. L' Onorevole ha quindi dimostrato una sincera curiosità per la storia di Ferentino decidendo di esplorare le antiche Carceri di Sant'Ambrogio, addentrandosi sempre più nella leggenda del famoso martire della città.
Una sosta di fronte l'avancorpo dell'Acropoli ha poi consentito al Sottosegretario di carpirne le caratteristiche esaltandone le peculiarità. Scendendo verso S. Maria Maggiore, ha visitato la stupenda chiesa abbaziale gotico cistercense, dove, non lesinando saluti ai fedeli raccolti in preghiera, ha dichiarato la sua ammirazione per la magnificenza dell'opera architettonica.
Non poteva mancare una visita ai lavori in corso al Teatro Romano, dove il Sottosegretario ai Beni Culturali ha apprezzato l'opera condotta sinora dall'amministrazione esaltandone il progetto di ripristino del sito archeologico.
Durante il sopralluogo, è arrivato anche l'auspicio da parte di Sgarbi circa la possibilità di eliminare le abitazioni residuali che impediscono all'opera di mostrarsi in tutto il suo splendore.
Uscendo poi dalla stupenda porta Sanguinaria, l'Onorevole e la sua delegazione hanno potuto godere dell'imponenza delle mura ciclopiche. Nel tratto della cinta muraria forse più caratteristico della città, grande è stata la soddisfazione del Sottosegretario nel vedere quanto lavoro è stato fatto per rendere fruibile alla collettività tale patrimonio architettonico.
L'ultimo luogo visitato è stata la Chiesa di Sant'Antonio, dove l'onorevole Sgarbi ha potuto godere della visione degli affreschi all’interno della chiesa nonché del bellissimo chiostro.
Finita la visita pomeridiana, ha promesso di tornare in futuro per continuare la sua scoperta del patrimonio culturale di Ferentino.
"Una visita, quella dell'onorevole Vittorio Sgarbi, che rappresenta un momento significativo per la città di Ferentino, evidenziando l'importanza del suo ruolo nel panorama culturale e artistico del centro Italia". Così il Sindaco, Piergianni Fiorletta, ha ringraziato l’onorevole per la sua presenza auspicando il sorgere di prossime collaborazioni atte a valorizzare e promuovere il patrimonio culturale del nostro territorio.

 

 

Redazione


Italiano:''Grande rammarico. Mancata la concretezza.''

Italiano:''Grande rammarico. Mancata la concretezza.''

Mister Vincenzo Italiano, pochi minuti dopo la sconfitta della Fiorentina nella finale della Conference contro l'Olympiacos, nella sala stampa della OPAP Arena di Atene ha commentato cosi il...

Roma, notte ai musei: boom di visitatori

Roma, notte ai musei: boom di visitatori

Ha riscosso un notevolissimo successo la quattordicesima edizione della Notte dei musei di Roma. All'evento, promosso da Roma Capitale e dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni...

Race for the cure, e' record: 150mila presenze

Race for the cure, e' record: 150mila presenze

Ben 150mila sono stati i partecipanti alla 25esima edizione della Rece of the Cure. La manifestazione, organizzata da Komen Italia per sensibilizzare e raccogliere fondi per la lotta ai tumori...

Articoli Recenti - Cronaca
Ferentino:  cittadinanza onoraria all’On. Antonio Tajani
Ferentino: cittadinanza onoraria all’On. Antonio Tajani

Cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria al Vicepresidente del Consiglio dei Ministri, on. Antonio Tajani. Gianluca Quadrini: “un...

Leggi
Latina: serate in musica sul lungomare
Latina: serate in musica sul lungomare

Si concretizza il protocollo d’intesa tra il Comune e gli imprenditori balneari, operanti tra Capoportiere e Foce Verde, per lo svolgimento di...

Leggi
Incontro a Bruxelles tra le delegazioni Anci Lazio e Ance Frosinone
Incontro a Bruxelles tra le delegazioni Anci Lazio e Ance Frosinone

Incontro a Bruxelles tra il Presidente del Consiglio Regionale del Lazio,  Anci Lazio e Ance Frosinone per il futuro del territorio. ...

Leggi
Tendenze