Adriatica Ionica Race: tre tappe da scoprire

by comunicato stampa


Inserito il 06/09/2023


Adriatica Ionica Race: tre tappe da scoprire

Venezia, 6 settembre 2023 - Saranno 606 per la precisione i chilometri che comporranno il viaggio della Adriatica Ionica Race targata 2023: l'avventura che dal 22 al 24 settembre prossimi unirà il Mare Adriatico al Mario Ionio, attraversando Abruzzo, Puglia e Calabria, sotto la direzione dell'ex professionista Moreno Argentin sta per iniziare e allora non resta che scoprirne i dettagli.
La partenza da Corropoli (Te) sarà il preludio alla frazione d'apertura che, con i suoi 229 chilometri, è anche la più lunga e la più impegnativa dell'edizione 2023 della Adriatica Ionica Race. Impressionante il dislivello totale che raggiunge la soglia dei 4.500 metri: tantissimi i saliscendi in programma anche se saranno tre le principali salite di giornata. La prima sarà quella del Passo delle Capannelle, con lo scollinamento posto a 1.305 metri d'altitudine, la seconda, dopo il passaggio da L'Aquila, condurrà al Valico della Forcella (1.412 metri) e, infine, la terza, che porterà la carovana sino ai 1.223 metri dell'Olmo dei Bobbi. Quest'ultima, che misura ben 13 chilometri con una pendenza media del 5,2%, sarà anche l'unica ad assegnare i punti per la speciale classifica dei Gran Premi della Montagna. Dal passaggio al GPM mancheranno ancora 49 chilometri per raggiungere la linea d'arrivo di Trasacco (Aq), nel mezzo sarà posto anche il Traguardo Intermedio di Lecce dei Marsi al chilometro 199.
Il giorno successivo, sulle strade pugliesi, la partenza sarà in discesa: da Conversano (Ba) si scenderà verso Monopoli, Polignano e Mola di Bari prima di puntare verso l'entroterra e andare ad affrontare il lungo falsopiano sino a Martina Franca. Le difficoltà principali saranno poste negli ultimi dei 184 chilometri in programma, quando si entrerà sul circuito conclusivo caratterizzato dal GPM di Masseria Marico e, soprattutto, dalla rampa che condurrà sulla linea d'arrivo di Castellaneta (Ta).
3.500 saranno i metri di dislivello della terza ed ultima tappa: ci si sposterà in Calabria per la partenza da Cassano all'Ionio (Cs) e, soprattutto, per andare ad affrontare la Sila. GPM di giornata posto a Cava di Melis (1.253 metri) dopo appena 67 dei 193 chilometri in programma. Da lì, però, la strada continuerà a salire sino a San Giovanni in Fiore prima di affrontare la lunga discesa verso Crotone.
Tre tappe intense, movimentate e tutte da interpretare: questo il ricco programma di Adriatica Ionica Race come ha sottolineato il patron della corsa, Moreno Argentin: "Abbiamo scelto tutti percorsi che da corridore avrei amato affrontare. Attraverseremo tre regioni ricche di bellezze naturali, storiche e artistiche ma, soprattutto, affronteremo strade che metteranno alla prova il gruppo dando a tutti gli atleti in gara la possibilità per mettersi in luce. Nonostante il dislivello non sarà un percorso da scalatori puri, bisognerà saper scegliere il momento giusto per attaccare e, soprattutto, essere bravi a gestire le energie fisiche e mentali per raggiungere Crotone da vicintori. Tutte e tre le tappe si concluderanno con un circuito: abbiamo fatto questa scelta per incentivare lo spettacolo e consentire agli appassionati di vivere ancora di più la corsa e gli arrivi di tappa" ha concluso Moreno Argentin.
Appuntamento fissato dunque dal 22 al 24 settembre prossimi, per assistere ad una vera battaglia sulle strade di Abruzzo, Puglia e Calabria: in palio il successo centrato lo scorso anno da uno straordinario Filippo Zana!


 

comunicato stampa


Latina: studenti tedeschi progetto Erasmus ricevuti dal Sindaco

Latina: studenti tedeschi progetto Erasmus ricevuti dal Sindaco

Questa mattina il Sindaco di Latina Matilde Celentano e il consigliere comunale Dino Iavarone hanno ricevuto in aula consiliare i ragazzi coinvolti nel progetto Erasmus con la scuola Vittorio Veneto...

Giro d'Abruzzo  seconda tappa

Giro d'Abruzzo seconda tappa

Domenico Pozzovivo conquista la sesta posizione nella seconda tappa del Giro d'Abruzzo. Il lucano ha tenuto la ruota dei migliori giocandosi un posto sul podio nella volata ristretta. Il...

San Vendemiano Cycling Team - il 28 aprile sfida mondiale per gli juniores

San Vendemiano Cycling Team - il 28 aprile sfida mondiale per gli juniores

San Vendemiano (TV), 10 Aprile 2024 - Il Giro di Primavera di San Vendemiano (Tv) giunge quest'anno alla tredicesima edizione e, la corsa riservata agli Juniores, che si correrà Domenica...

Articoli Recenti - Strada
San Vendemiano Cycling Team - il 28 aprile sfida mondiale per gli juniores
San Vendemiano Cycling Team - il 28 aprile sfida mondiale per gli juniores

San Vendemiano (TV), 10 Aprile 2024 - Il Giro di Primavera di San Vendemiano (Tv) giunge quest'anno alla tredicesima edizione e, la corsa...

Leggi
Solme Olmo: rinnovato accordo con Deda e Ciclopromo Components Spa
Solme Olmo: rinnovato accordo con Deda e Ciclopromo Components Spa

Dopo un 2023 in cui il lavoro sinergico ha funzionato, in questa stagione si è rinnovata la collaborazione tra la Solme Olmo e la Deda,...

Leggi
Borgo Molino: celebrata una stagione costellata di prestigiosi successi
Borgo Molino: celebrata una stagione costellata di prestigiosi successi

Ormelle (Tv), 19 novembre 2023 - Il degno epilogo di un altro anno da ricordare. Il pattinodromo di Cimadolmo (Tv) ha ospitato, ieri sera, i...

Leggi
Tendenze