Trofeo Bracciale del Cronomen

Pubblicato il: 06-06-10

Lo juniores Luca Sterbini e gli allievi Mattia Cervoni ed Antonella Malerba hanno conquistato il campionato laziale a cronometro delle rispettive categorie in occasione della prima edizione del Trofeo Elleci valevole come prova del Bracciale del Cronoman organizzato dalla Vigili del Fuoco Elleci Antares Group con la regia di Sergio e Daniele Giuliani.Presso la zona industriale Mazzocchio a Pontinia (Latina) si sono presentati per l’occasione 26 allievi (che hanno corso sulla distanza di 9,2 chilometri) e 24 juniores (13,5 chilometri) in rappresentanza di 16 squadre provenienti da Lazio, Abruzzo, Molise e Campania.Nella gara allievi è stato \"profeta in patria\" Mattia Cervoni (Vigili del Fuoco Elleci Antares) che, sulle strade di casa, ha fermato il cronometro col tempo di 11’50” precedendo di 6” il compagno di squadra Francesco Mandatori (neo campione laziale allievi nella prova in linea) ed Alessandro Andreozzi (Guazzolini Coratti-Fassa Bortolo) a 13”: “Il percorso andava bene per velocità alte – commenta Mattia Cervoni - il vento non era molto fastidioso perché in altre giornate poteva rallentare la velocità. Mi piace correre le cronometro a medie alte, per il momento sto vestendo la maglia di campione regionale, chissà fra due settimane con il tricolore se arriverà una seconda maglia….”Nato il 7 ottobre 1994 a Terracina (Latina), ivi residente, Mattia Cervoni è alla quarta vittoria in carriera: ha cominciato a correre all’età di 11 anni con 2 vittorie all’ultimo anno tra i giovanissimi (G6) poi tra esordienti e il primo anno da allievo ha conquistato soltanto una vittoria nella stagione corrente: il Gran Premio Co.L.C.a Castelfiorentino lo scorso 9 maggio. Frequenta il secondo anno di ragioneria all’Istituto Tecnico Commerciale Bianchini di Terracina. Da segnalare la partecipazione sempre tra gli allievi dell’unica concorrente femminile al via, ovvero la molisana Antonella Malerba tesserata per il MB Lazio Ecoliri che ha fatto suo il titolo regionale nonostante un attacco influenzale patito alla vigilia della gara: ”Sono molto soddisfatta nonostante la febbre anche perchè sono reduce da una caduta ad Anagni proprio un mese fa  fermandomi con la preparazione. Il percorso era adatto alle mie caratteristiche e non mi ha dato fastidio il vento”.Nata il 13 giugno 1994 a Termoli (Campobasso), ivi residente, Antonella Malerba ha iniziato a correre nella stagione 2001 vestendo le maglie della Garofalo Mobili San Timoteo (giovanissimi ed esordienti primo anno), la GS Potentia 1945 Molise (esordiente secondo anno) e la Tranchese Cycling Molise (al primo anno da allieva). Campionessa provinciale di Frosinone in carica, in stagione ha vinto il Memorial Adelio Capellini a Corridonia (MC), la Giornata della Bicicletta di Anagni (FR) e il Gran Premio Capobianchi ad Acilia (Roma). Frequenta il secondo anno di liceo scientifico presso l’Istituto Alfano di Termoli.Tra gli juniores si è riconfermato campione laziale per il secondo anno di fila Luca Sterbini (già vincitore del titolo nel maggio del 2009 ad Atina) che ha fermato le lancette del cronometro col tempo di 16’33” facendo meglio di Emanuele Caiola (Sezze-Ortopedia Salati) giunto a 22” e del campione laziale di ciclocross 2010 Alessandro Valerio Lenti (Cicli Montanini Alice Ceramica Frw) che ha accumulato un ritardo di 37”: “Malgrado era corto, il percorso è risultato abbastanza impegnativo a causa del vento specie nel finale – afferma Luca Sterbini - Per il tricolore penso di poter crescere ancora a livello di condizione e tra 2 settimane sarò ben preparato all’appuntamento”. Nato il 12 novembre 1992 a Palestrina (Roma), residente a Olevano Romano, fratello maggiore dello junior di primo anno Simone (quarto all’arrivo a 46”), Luca Sterbini ha iniziato a correre piuttosto tardi da allievo secondo anno nel 2008 collezionando in tutto 13 vittorie:  nel 2008 con la maglia della Borgonuovo Milior si è aggiudicato 5 corse (tra cui il Giro della Ciociaria e il Trofeo Città di Baschi) più il secondo posto al campionato italiano allievi a cronometro a Montichiari; nel 2009 al primo anno da juniores con la Guazzolini Coratti ha vinto 4 corse (tra cui il titolo laziale a cronometro e il Trofeo dell’Etna). Nel 2010 è arrivato a quota quattro successi dopo il Gran Premio Sant’Omero, la prova del Bracciale del Cronoman a Montichiari e il Trofeo Peppino Fancello ad Olbia.Presenti nel corso della gara e della cerimonia di premiazione per il comitato Lazio FCI il vice presidente Tony Vernile, il presidente della commissione giudici di gara Mario Chierichini e il presidente della struttura tecnica Gildo Pagliaroli; il presidente del comitato provinciale di Latina FCI Enrico Lo Sordo.  

Comunicato Stampa