Tour, Cadel Evans in trionfo

Pubblicato il: 05-07-11

E' bastata una breve ma impegnativa salita posizionata al termine della quarta tappa del Tour de France per assistere alle prime scaramucce tra gli uomini d'alta classifica. L'australiano Cadel Evans si è aggiudicato, al fotofinish, la vittoria della frazione che si è conclusa a Mur De Bretagne. L'uomo di punta della BMC si è imposto, per pochissimi centimetri, su Alberto Contador e Vinokourov. Tredicesimo e primo degli italiani Ivan Basso. Il varesino ha concluso la prova con soli sette secondi di distacco da Evans. La prova di Basso può essere considerata soddisfacente in quanto è cosa assai nota come l'alfiere del team Liquigas soffra in arrivi cosi concitati.
"Non so se sono il più forte in salita - ha spiegato Evans -. La tappa di oggi è stata difficilissima per il vento e per la pioggia". Per quanto riguarda lo spint finale con Contador, l'ex-campione del mondo ha parlato cosi: "Ho visto che era vicinissimo e, subito dopo l'arrivo, non ero convinto di aver conquistato il successo di tappa".

Il primo a rompere gli indugi, nel tratto conclusivo in salita, è stato proprio Alberto Contador. Il vincitore dell'ultimo Giro d'Italia, attraverso quest'azione, ha voluto comunicare ai suoi avversari che quando la strada sale sarà dura staccarlo. La stilettata assestata nel finale della tappa odierna sta quindi a dimostrare che il leggero ritardo accumulato dallo scalatore della Saxo Bank è solo frutto del caso.

Francesco Paris