Il team Type 1 Sanofi Aventis 2012 in ritiro a Terracina

Pubblicato il: 16-01-12

La scorsa settimana è sbarcato all’ombra del Tempio di Giove il «Team Type 1Sanofi Aventis» squadra ciclistica statunitense (ma è di fatto una multinazionale delle due ruote) iscritta anche nella stagione 2012 come squadra Professional e dunque di seconda categoria dopo il World Tour. Un team davvero speciale perché impegnato anima e corpo nel diffondere un messaggio di sensibilizzazione al diabete. Squadra di 23 ciclisti professionisti, con e senza diabete,provenienti da tutto il mondo, correrà la Milano-Sanremo. E’ stata resa nota  la decisione finale di RCS Sport relativa all’assegnazione delle Wild Card, alle 14 squadre professioniste candidate a partecipare alle più famose competizioni ciclistiche italiane (Giro di Italia, Milano-Sanremo, Tirreno-Adriatico e Giro di Lombardia). Proprio in questi giorni il TT1 si trova in Italia, a Terracina (Latina), per iniziare l’intenso periodo di preparazione atletica della nuova stagione ciclistica.
Una sfida importante di livello internazionale, che per gli atleti del Team è anche occasione per diffondere l’importanza della prevenzione e del buon controllo del diabete e per testimoniare come il diabete non sia una patologia limitante,ma una condizione che non preclude la possibilità di eccellere, anche nello sport. Infatti l’attività sportiva, il regolare monitoraggio dei valori glicemici e i corretti stili di vita possono aiutare a fronteggiare una patologia che colpisce circa 250 milioni di persone, di cui quattro milioni solo in Italia.   
Il Team Type 1, fondato nel 2004 da Phil Southerland, giovane ciclista professionista americano con diabete di tipo 1, oggi è modello di riferimento per oltre 24 milioni di persone nel mondo, consapevoli che attraverso l’attività sportiva, corretti stili di vita e  le opportune visite mediche possono prevenire, controllare e monitorare la patologia e condurre una vita ricca di soddisfazioni personali.
 “La mia storia dimostra che una persona con diabete non solo può svolgere una regolare attività fisica ma può addirittura arrivare ai vertici del ciclismo – dichiara Phil Southerland, attualmente team manager della squadra TT1 – A sette mesi di età  i medici dissero a mia madre che non avrei superato i 25 anni o, nella migliore delle ipotesi, sarei diventato cieco. Nonostante tutto, grazie allo sport e al controllo medico, ho battuto un record mondiale attraversando in bicicletta gli Stati Uniti da Ovest a Est”.
La squadra, che compete ad altissimi livelli, è composta anche da 4 giovani ciclisti italiani (Alessandro Bazzana, Daniele Callegarin, Daniele Colli, Filippo Fortin), e dallo scorso anno ha come Direttore Sportivo Massimo Podenzana, storico ex ciclista italiano e vincitore anche di una tappa del Giro di Italia e del Tour De France.
Lo Sports Director Massimo Podenzana  «Sono felice di essere tornato qui a Terracina - spiega lo stesso Podenzana - un posto al quale sono legato e che conobbi insieme a Marco Pantani. Quando abbiamo dovuto decidere la sede del ritiro pre-stagionale non ho avuto dubbi nel consigliare questa zona al resto del management (Phil Southerland, Vassili Davidenko, John Seehafer e Frédéric Moncassin, ndr). Qui abbiamo tutto quello che una squadra può desiderare in questa fase della stagione, ovvero una zona tranquilla, un clima invidiabile nonostante il periodo e dei tracciati misti che ci consentono di allenarci in maniera completa».
A fianco del TT1, su scala internazionale, è il Gruppo Sanofi, azienda leader della salute impegnata da oltre 85 anni nella cura del diabete, attraverso la ricerca di soluzioni terapeutiche e lo sviluppo di dispositivi di somministrazione e monitoraggio.
Il nostro supporto al TT1 - aggiunge Arturo Zanni, Amministratore Delegato di Sanofi in Italia - rientra tra le numerose iniziative sociali che il Gruppo Sanofi sostiene in quanto azienda responsabile e testimonia il nostro impegno nel diffondere l’educazione ai corretti stili di vita attraverso lo sport, la prevenzione e un adeguato monitoraggio glicemico. La squadra di ciclismo TT1 è un formidabile esempio in questo senso; la testimonianza dei ragazzi del Team, rappresenta un importante contributo per abbattere il grande muro del pregiudizio e il rischio di emarginazione sociale”.

Ed ecco l’organico completo del Team Type 1 Sanofi Aventis 2012: Alessandro Bazzana, Julien Antomarchi, Rubens Bertogliati, Laszlo Bodrogi, Alex Bowden, Fabio Calabria, Daniele Callegarin, Daniele Colli, Remi Cusin, William Duggan, Alex Efimkin, Julien El Fares, Joe Elridge, Filippo Fortin, Aldo Ilesic, Jure Kocjan, Oystein Laengen, Javier Meijas, Georg Preidler, Kiel Reijnen, Joey Rosskopf, Alexander Serebryakov, Martijn Verschoor.
 

G.P