Vuelta 2012: Menchov vince la 20ma tappa

Pubblicato il: 09-09-12

C'è gloria per Menchov in cima alla terribile ascesa della Bola del Mundo, 11,4 km di salita al 8,6% di pendenza media: il ciclista russo ha vinto la 20^tappa della Vuelta (La Faisanera-Bola del Mundo, 170,7 km), precedendo di 17" Porte, suo compagno di fuga in un'azione nata al 18° km di gara e comprendente 20 corridori, tra i quali l'ucraino della Lampre-ISD Denys Kostyuk.
Nella lotta per la classifica generale, Contador ha mantenuto la maglia rossa, pur giungendo sul traguardo in ritardo rispetto a Rodriguez e Valverde.
Come già ricordato, è stato un generoso Kostyuk a far vedere i colori blu-fucsia in testa alla corsa: l'atleta ucraino è stato bravo a inserirsi nella fuga principale della giornata, poi sulla salita finale ha gestito le rimanenti energie, conscio di non poter ambire a competere per il successo su pendenze così aspre.
Gara all'insegna della difesa delle posizioni di classifica per Niemiec e Anacona (foto Bettini), i quali hanno marcato stretto gli avversari che avrebbero potuto insidiare il 15° posto del polacco (Monfort e De Clercq).

"I programmi prevedevano l'inserimento di qualche nostro atleta nelle eventuali fughe: è stato bravo Kostyuk, mentre Cunego ha purtroppo mancato una buona occasione - ha spiegato il ds Bontempi - Abbiamo poi lavorato per portare Niemiec e Anacona all'imbocco della salita conclusiva, con un gran lavoro da parte di Marzano. Sulle pendici della Bola del Mundo, Cunego si è riscattato, scandendo un buon passo per i due compagni di squadra. L'obiettivo era quello di controllare gli avversari pericolosi per la classifica generale: siamo riusciti a difendere il 15° posto di Niemiec e il 19° di Anacona".

Questo il commento di Niemiec: "La tappa era molto insidiosa, quindi ci siamo concentrati sui corridori per noi più insidiosi. Ho ricevuto un gran supporto dai compagni di squadra, con Marzano, Cunego e Anacona vicini a me nella fase finale di gara. Mi auguro che anche domani, nella tappa con arrivo a Madrid, tutto possa andare bene e chiudere così la Vuelta al 15° posto".

ORDINE D'ARRIVO
1° Menchov 4h48'48"
2° Porte 17"
3° De Weert 42"
4° Kessiakoff 1'16"
9° Rodriguez 3'91"
10° Valverde 3'56"
12° Contador 4'15"
22° Kostyuk 4'54"
30° Niemiec 3'51", 39° Anacona 6'42".

CLASSIFICA GENERALE
1° Contador 82h14'52"
2° Valverde 1'16"
3° Rodriguez 1'37"
4° Froome 10'16"
15° Niemiec 20'49"
19° Anacona 23'38"

There's glory for Menchov on the summit of Bola del Mundo. The Russian cyclist won the 20th stage of Vuelta a Espana (170,7 km from La Faisanera to Bola del Mundo) preceding for 17" Porte, his mate in a breakaway that had begun after 18 km and that had 20 members. Also Kostyuk, Ukrainian rider from Lampre-ISD, was in the breakaway and he crossed the finish line in 22nd position, at 4'54" to the winner.
For Niemiec and Anacona (photo Bettini), the target of the stage was the control of the cyclists (Monfort and De Clercq) that could be dangerous for the 15th position of the Polish climber in the overall classification: well supported by Marzano and Cunego, they both could defend their places.

STAGE RESULTS
1st Menchov 4h48'48"
2nd Porte 17"
3rd De Weert 42"
4th Kessiakoff 1'16"
9th Rodriguez 3'91"
10th Valverde 3'56"
12th Contador 4'15"
22nd Kostyuk 4'54"
30th Niemiec 3'51", 39th Anacona 6'42".

OVERALL CLASSIFICATION
1st Contador 82h14'52"
2nd Valverde 1'16"
3rd Rodriguez 1'37"
4th Froome 10'16"
15th Niemiec 20'49"
19th Anacona 23'38"

 
 

Comunicato Stampa