Team Lampre, forze giovani per il 2013

Pubblicato il: 25-10-12

Un innesto di energia e qualità per il 2013 sarà rappresentato da Elia Favilli, toscano classe 1989.
Professionista dal 2010, Favilli ha dimostrato una continua crescita che lo ha portato a essere, nella stagione appena conclusasi, uno degli atleti italiani capaci di mettersi maggiormente in luce: pur senza aver assaporato la gioia della vittoria, il talento toscano ha brillato a inizio stagione nel Challenge Calabria (3° posto nella classifica generale) e alle Strade Bianche (9° posto), per poi farsi apprezzare per la costanza di rendimento ad alti livelli nelle gare del Belgio e Olanda con la 6^posizione nel Scheldeprijs, la 5^piazza in una frazione della Tre Giorni di La Panne, il 13° posto nella Freccia del Brabante e il 13° posto nell'Amstel Gold Race, oltre a una bella prestazione nel Giro delle Fiandre, concluso in 22^posizione.
Buon piglio anche al Giro d'Italia (un 5° e un 7° posto di tappa), poi una discreta estate con il 9° posto nella Coppa Bernocchi e il 5° posto nella frazione di apertura del Giro di Padania.

"Le doti di Elia sono state sempre ben evidenti sin dalle categorie giovanili - ha spiegato Saronni, general manager del Team Lampre - A colpirci positivamente è stata la sua continuità di rendimento e la sua capacità di saper essere presente nei momenti cruciali di gare tutt'altro che semplici, quali le Classiche del Nord e le Strade Bianche. Favilli è ancora molto giovane, andrà ad arricchire la linea verde della nostra formazione e con noi ci auguriamo possa completare la sua maturazione, magari regalandosi il primo successo da professionista, traguardo che ancora gli è sfuggito. I nostri tecnici avranno il compito di tracciare un programma che possa valorizzare le qualità del ragazzo".

"Giungere al massimo livello del ciclismo, ovvero correre in una formazione World Tour, è il sogno di ogni corridore - ha confidato un entusiasta FavilliPur essendo giovane, arrivo a toccare questa dimensione già con una buona esperienza, maturata grazie alla militanza in una formazione con la quale mi sono già misurato in corse di massima importanza: ritengo che possa essere un buon vantaggio. Mi fa piacere approdare in una squadra che punta a valorizzare i giovani, spero di riuscire a ripagare la fiducia che Saronni e gli altri dirigenti del team hanno riposto in me".

Young energies for Team Lampre, thanks to the signing of Elia Favilli.
The athlete, who was born in Tuscany in 1989, became pro in 2010 and he demonstrated a steady improvement of his qualities that allowed him to become one of the most ineresting Italian cyclist in the season: even if he had not yet celebrate a victory, he obtained the 3rd place in Challenge Calabria and the 9th position in Strade Bianche, then he was protagonist in the North Classics obtaining the 6th place in Scheldeprijs, the 5th place in one stage of De Panne, the 13th place in Fleche Brabanconne, the 13th place in Amstel Gold Race and performing a good race in Tour des Flandres (22nd place). Then he completed a high level season thanks to a 5th and a 7th place in two stage of Giro d'Italia, the 9th position in Coppa Bernocchi and the 5th place in the opening stage of Giro di Padania.

"The qualities Elia showed during all his path in the cycling world are very impressive - general manager Saronni explained - His regularity in realizing high level performances and his skill in being protagonist in key moments of top races stroke us. Favilli is young, so he'll be an important member of our youth roster".

"Reaching this top level in cycling world is the dream of every cyclist - Favilli said -  I'm still young and I enter in this new dimension, relying on a good experience I collected competing in a team that had already given me the chance to compete in many important races. I'm happy to join a team who cares about young cyclists, I really hope to return the trust I received by Saronni and the team management". 

Comunicato Stampa