Giro di Slovenia, le ultime dalle sedi

Pubblicato il: 16-06-10

Il Giro di Slovenia, vista l'imminenza del Tour de France e della rassegna tricolore, e' la giusta occasione per diversi corridori di affinare la preparazione. In tale ottica, la breve manifestazione a tappe in questione, riveste una particolare importanza per la Lampre e l'Isd Neri. Vediamo quanto ci comunicano dalle rispettive sedi.
Qui LAMPRE - Sarà Grega Bole l'osservato speciale per la Lampre-Farnese Vini al Giro di Slovenia, in programma dal 17 al 20 giugno.Lo sloveno è reduce dalle ottime prestazioni sfoggiate al Criterium del Delfinato e cercherà di sfruttare la buona condizione di forma per puntare a un successo di tappa.Oltre a Bole, la Lampre-Farnese Vini potrà contare su Balloni, Buts, Da Dalto, Grendene, Hondo, Mori e Sapa; la squadra sarà diretta da Fabrizio Bontempi, coadiuvato dal dottor Guardascione, dai meccanici Baron, Bortoluzzo e Gaia e dai massaggiatori Capelli, Napolitano e Rubino."Il Giro di Slovenia è una corsa breve ma con frazioni impegnative, un atleta in buona condizione e con forti motivazioni come Bole potrà essere la nsotra punta per cercare di conquistare una tappa - ha spiegato Fabrizio Bontempi - Non avremo scalatori puri, quindi la classifica generale difficilmente sarà alla nostra portata, ma corridori come Sapa, Mori e Buts potranno cercare di attaccare da lontano. Interessante il rientro di Hondo dopo il Giro d'Italia e in vista Tour de France, discorso valido anche per Da Dalto. Balloni e Grendene potranno far valere la loro freschezza".Giovanni Visconti
Qui ISD NERI - La ISD  è pronta all'ultimo appuntamento pre-campionati nazionali e parte alla volta del Giro di Slovenia con una formazione quasi tutta Italiana, per testare il gruppo in vista del Campionato Italiano di Treviso, in programma sabato 26 giugno. A guidare la pattuglia nella trasferta oltre confine sarà ovviamente Luca Scinto, che al fianco del leader Giovanni Visconti ha scelto di schierare Gianluca Mirenda, Paolo Longo Borghini, Carlo Scognamiglio, Emanuele Vona, Davide Ricci Bitti, Diego Caccia e l'ultimo arrivato in maglia giallo fluo, Patrick Sinkewitz. Una pattuglia agguerrita che mira quantomeno a ripetere l'ottima performance dello scorso anno, quando il team vinse una tappa (con Visconti, al primo successo del 2009) e il 4° posto di Dario David Cioni nella classifica generale.

Francesco Paris