Terza tappa, Palini ancora leader

Pubblicato il: 16-01-13

Una curva. E' bastanta una curva posta nella prima fase di corsa a dare una svolta alla 3^tappa della Tropicale Amissa Bongo (Oyem-Bitam di 110 km) e ad aprire per Andrea Palini il fronte di una dura difesa della maglia gialla.

La frazione presentava in avvio un circuito di 8 km da percorrere 4 volte: al terzo passaggio, una curva con fondo bagnato ha causato la caduta di alcuni corridori, tra i quali Wackermann (rialzatosi con qualche escoriazione al gomito, ha regolarmente proseguito la gara).
Al successivo giro, i ciclisti in testa al gruppo, forse per troppa cautela, hanno approcciato in maniera errata la svolta, favorendo l'avvio di un attacco di un drappello di corridori.
Gli atleti della LAMPRE-MERIDA sono stati frenati dall'indecisione della testa del gruppo e non sono riusciti a reagire all'offensiva: il solo Palini ha avuto modo di accordarsi agli attaccanti, guadagnandosi però un resto di tappa per lui molto impegnativo.
Il giovane italiano ha dovuto infatti replicare ai vari tentativi di assalto alla sua maglia gialla, riuscendo infine a difendere il simbolo del primato grazie al 7° posto di tappa, ottenuto tagliando il traguardo a 4" dal vincitore Dockx (Lotto-Belisol).
Sul podio delle premiazioni (foto), anche oggi Palini ha esultato levando al cielo il pugno destro, in un atto che esprime tutta la forza e la grinta di questo giovane ciclista italiano di grandi prospettive.

"Purtroppo la situazione non si era messa bene per la nostra squadra, con Wackermann attardato dalla caduta e Cattaneo, Bono e Graziato impossibilitati a dare una mano a Palini nella fuga - ha spiegato Fabrizio Bontempi, ds della LAMPRE-MERIDA - Andrea è però stato generoso e bravo a gestire la situazione e si è guadagnato un altro giorno in maglia gialla".

ORDINE D'ARRIVO
1° Dockx
2° Hannachi 1"
3° Bille s.t.
4° Haddi s.t.
5° Kudus s.t
7° Palini 4"

CLASSIFICA GENERALE
1° Palini


Third stage: Palini is still the leader
A bend in the early part of the race influeced heavily the trend of the 3rd stage of Tropicale Amissa Bongo (110 km from Oyem to Bitam) and forced Andrea Palini to a strong defence of his yellow jersey.

After the start, the bunch was called to cover 4 laps of an 8 km circuit: in the third lap, some rider slipped in a wet bend (among them, Wackermann, who can continue the race despite grazes on the elbow). In the following lap, the head of the bunch approached the same bend using too care, so that they involuntarily helped the attack of 15 cyclists.
Cattaneo, Bono and Graziato, who were all following the head position of the bunch, could not join the attack, while Palini was ready in taking the stream of the breakaway.
For the young Italian became a tough day, since he had to face many attacks by his breakaway mates, who were willing to take away his yellow jersey.
Anyway, Palini could obtain the 7th place on the arrival, at 4" to the winner Dockx and so he could confirm his leadership.

"The situation was not so good for us after the four laps on the circuit - Fabrizio Bontempi, LAMPRE-MERIDA's sport director, explained - Palini was very skilful in managing the situation and he could obtain the result of defending the yellow jersey".

STAGE RESULTS
1st Dockx
2nd Hannachi 1"
3rd Bille s.t.
4th Haddi s.t.
5th Kudus s.t
7th Palini 4"

OVERALL CLASSIFICATION
1st Palini

Comunicato Stampa