Modolo, frattura dello scafoide destro

Pubblicato il: 04-02-13

 La caduta subita ieri nella prima tappa del Tour of Qatar a circa 60km dal traguardo, ha presentato un brutto conto al capitano della Bardiani Valvole – CSF Inox Pro Team. Svegliatosi stamani con il polso destro ancora dolorante, Modolo è stato subito visitato presso un ospedale di Doha dove con una radiografia gli è stata certificata la rottura dello scafoide destro.

“Per colpa di una mia distrazione sono finito a terra cercando di superare uno scalino – spiega un amareggiato Sacha -. Mi dispiace molto per la squadra, avevo un’ottima condizione e contavo di lasciare il segno tra Qatar e Oman. Ora dovrò recuperare velocemente e riprogrammare da zero la mia prima parte di stagione”.

Lo sprinter veneto ritornerà questa sera in Italia con l’arto già immobilizzato ed osserverà alcune settimane di riposo, durante le quali potrà comunque provare a pedalare sui rulli.


CONFIRMED THE FRACTURE OF THE RIGHT SCAPHOID FOR MODOLO

The fall of yesterday, during the first stage of Tour of Qatar at 60km to the arrival suffered by Sacha Modolo had the worst outcome. This morning the sprint leader of Bardiani Valvole – CSF Inox Pro Team went to hospital in Doha and a x-ray has confirmed the facture of his right scaphoid.

“Due to a my distraction I fall down trying to go over a step – explains a sad Modolo -. I’m sorry for the team, I arrived here with a good shape and the aim to achieve some good results in Qatar and then in Oman. Now I have to recover as quickly as possible and schedule from the zero my first part of season”.

Sacha Modolo will come back in Italy with the right wrist immobilized but during the recover he could do some indoor trainers on his bike.
 

Comunicato Stampa