Pirazzi in fuga, Bongiorno tiene la maglia

Pubblicato il: 22-03-13

 Buona performance di squadra per il Bardiani Valvole – CSF Inox Pro Team nella 3° tappa della Settimana Internazionale Coppi e Bartali di 157km, che da Zola Pedrosa ha portato i corridori sull’arrivo in salita di Pian di Mocogno.

Con Bongiorno in maglia di leader della classifica dei giovani, ad accendere le speranze di un grande risultato per il #greenteam è stato Stefano Pirazzi che portava via la fuga di giornata dopo 45km insieme ad altri dieci atleti. Non contento però del ritmo imposto, lo scalatore laziale accelerava di nuovo andandosene da solo al 70esimo kilometro. Il suo vantaggio sugli inseguitori e sul gruppo principale si manteneva constante, con i primi a circa in 1.30 e i secondi a più di due minuti. Questo fino al termine della salita del Passo Cento Croci (137km) dove veniva però ripreso e staccato dai due più immediati inseguitori, Felline (Androni) e Stimulak (Adria Mobil). Nella successiva discesa, il gruppo che aveva recuperato terreno, riprendeva lo stesso Pirazzi.

“Ieri sono uscito di classifica e così oggi ho provato a vincere la tappa con un’azione da lontano. Sinceramente la mia condizione non è ancora al top e così ho pagato con il passare dei chilometri questo attacco solitario – spiega Pirazzi -. Sono comunque soddisfatto perché questo sforzo così grande mi serve per testarmi in vista di futuri appuntamenti più importanti per me, Giro d’Italia in primis. Domani rifiaterò nella cronometro e vediamo magari di riprovarci Domenica”.

All’imbocco della salita finale di Pian di Mocogno ci provava anche Pagani, ma il suo attacco veniva rintuzzato ancora dal gruppo. Così nei sette impegnativi chilometri, la Lampre – Merida manteneva alto il ritmo non facendo scattare nessuno e permettendo la vittoria del proprio corridore, Damiano Cunego su un gruppo di pochi selezionati atleti, tra cui un ottimo Manuel Bongiorno che finiva ottavo, mantenendo così, sia il posto nei primi dieci nella classifica generale ma soprattutto la maglia di miglior giovane della Coppi e Bartali.

È stata molto dura oggi e nel finale la Lampre ha imposto un ritmo elevato.- spiega Manuel dopo l’arrivo - La salita era abbastanza pedalabile mentre io preferisco quelle più ripide. Sono molto contento di aver nuovamente colto un buon piazzamento e soprattutto tenuto la maglia di miglior giovane, tutto questo grazie alla mia squadra che è stata fantastica quest’oggi in ogni frangente. Domani nella crono individuale dovrò difendermi da chi mi insegue ma sono pronto a dare tutto per riuscirci”.

La Settimana Internazionale Coppi e Bartali prosegue domani con una cronometro individuale di 14km con partenza e arrivo a Crevalcore

PIRAZZI ATTACKS, BONGIORNO KEEPS THE JERSEY


Solid team performance for the Bardiani Valvole – CSF Inox Pro Team in the stage 3 of Settimana Internazionale Coppi e Bartali of 157km, started in Zola Pedrosa and arrived at Pian di Mocogno with a mountain finish of 7km.

With Bongiorno in youth leader jersey, the possibility for a good results turned on by Stefano Pirazzi who was protagonist of a long breakaway before with some riders and then from the 70th kilometer alone. During his solo attack Stefano had an advantage of 1.20 from the chase riders and more than 2.00 minutes from the group, but during the climb of Passo Cento Croci he was caught by two riders and passed by then. In the next descent Stefano was caught by the group too, ending his attack.

“Yesterday I went out of the overall classification and today I tried to win the race with a long breakaway but my condition isn’t yet at the top – explains Pirazzi -. But I’m satisfied because it was a huge effort, good for my shape. Tomorrow there is an individual time trial but let’s see Sunday if I could have better luck”.


At the start of the last climb Pagani tried to attack too but the group closed the gap. During the final hard kilometers the Lampre – Merida set tempo and helping the win of its rider Damiano Cunego ahead few riders included Manuel Bongiorno, that he finished in 8th place, defending his youth leader jersey and the placement in the top-10 of the overall classification (now he is 7th).

“It was a very tough stage and in the final Lampre set a high tempo – explains Manuel after the arrival -. I’m very happy for this new placement and the defending of the youth jersey. I have to say a huge thanks to my teammates, they were perfect today and led me in the best way. Tomorrow there is an individual time trial where I’ll give all of myself”.

The Settimana Internazionale Coppi e Bartali continues tomorrow with an individual time trial of 14k with start and finish in the city of Crevalcore.
 

Comunicato Stampa