Pozzato e Cunego guidano la selezione LAMPRE MERIDA

Pubblicato il: 26-07-13

Nuovo assalto della LAMPRE-MERIDA alla Clasica San Sebastian, corsa mai conquistata dalla formazione dei patron Galbusera nella ventennale storia del team.

I corridori, diretti dal tecnico Matxin, che sabato 27 luglio proveranno a colmare il buco nell'albo d'oro della squadra saranno: Cimolai, Cunego, Dodi, Durasek, Graziato, Mori, Pozzato e Wackermann. Nello staff tecnico lavorerà il meccanico Bortoluzzo, i massaggiatori Della Torre e Redaelli e il dottor Ronchi.

"Pozzato ha lavorato bene in Cina, correndo in altura con intensità fino al ritiro per un fastidio al ginocchio - ha spiegato il ds Matxin - Il recupero dovrebbe essere stato buono, quindi ci aspettiamo da Filippo una prestazione di livello.
Potremo contare anche su Cunego: San Sebastian non ha mai arriso a Damiano ma, avendo appena terminato il Tour de France, la condizione potrebbe essere buona per lottare per un bel risultato.
Escono dalla Grande Boucle anche Mori e Cimolai, entrambi brillanti in Francia. Aspettiamo interessanti conferme anche da Graziato, molto competitivo al Tour of Qinghai Lake in tappe davvero impegnative.
Rientrano alle corse dopo una necessaria pausa Durasek e Wackermann, mentre siamo contenti per Luca Dodi, finalmente in corsa dopo il recupero dalla frattura del femore".


Pozzato and Cunego leaders in team selection

New assault by LAMPRE-MERIDA to Clasica San Sebastian, a race that the team of Galbusera family has never won during its own 20 years story.

Eight cyclists will try to reach this goal on Saturday 27th of July: Cimolai, Cunego, Dodi, Durasek, Graziato, Mori, Pozzato and Wackermann.

In the technical staff there will be mechanic Bortoluzzo, masseurs Della Torre and Redaelli and doctor Ronchi.

"Pozzato performed good works in China, racing in altitude until he quit the race because of a knee pain - Matxin explained - His recovery has been good, so we think he'll be able to realize a top performance. There will be another top rider such Cunego: his felling with San Sebastian has never been so strong, but he has just ended Tour de France and maybe he'll be able to rely on a good fit for a good result. In Grande Boucle there were also Mori and Cimolai and they both gave good signals. Graziato was in Tour of Qinghai Lake and his results were very interesting, we hope he'll be able to be an important element. Durasek and Wackerman are coming back to races after a rest period, while we are all happy for Dodi, who'll debut in 2013 after the recovery of the broken leg".

 

Comunicato Stampa