LAMPRE MERIDA vola in Argentina

Pubblicato il: 16-01-14

Mentre una formazione blu-fucsia-verde è pronta all'esordio in Australia, un altro gruppo del Team LAMPRE-MERIDA si appresta a raggiungere l'Argentina per prendere parte al Tour de San Luis, in programma dal 20 al 26 di gennaio (le tappe all'indirizzo www.toursanluis.com/etapas)

La formazione diretta dal tecnico Orlando Maini avrà una doppia anima: 3 atleti italiani (Cunego, Modolo e Pozzato) e altrettanti sudamericani (Anacona, Richeze e Serpa) per un interessante amalgama in grado di dare buone prospettive.
Tutti e sei i corridori offrono spunti di rilievo: Cunego è all'esordio in una stagione che lo vedrà cercare una rinnovata competitività; Pozzato inizia in Argentina un percorso che lo porterà a cercare gloria nelle classiche; Modolo torna in Sud America, proprio nel luogo in cui, un anno fa, si tolse la soddisfazione di battere Mark Cavendish; Anacona vuole iniziare al meglio un'annata che può portarlo alla definitiva maturazione; Richeze spera di centrare, magari già sulle strade di casa, quel successo spesso sfuggito per un soffio nel 2013; Serpa si attende di avere già buoni riscontri dopo la pausa invernale trascorsa pedalando nel favorevole clima colombiano.

"Finalmente si ricomincia: mi fa piacere tornare a respirare l'atmosfera del gruppo - ha spiegato Cunego - Per me è inconsueto iniziare la stagione così presto ma, assieme alla squadra, abbiamo valutato che il Tour de San Luis possa essere un buon modo per dare il via a un'annata che per me e il team vale molto .
L'esordio argentino mi servira per raccogliere indicazioni su come ho lavorato fino a ora, senza avere l'assillo del risultato"
.

Pozzato raggiungerà la squadra direttamente dagli Stati Uniti: "Ho trascorso le ultime settimane allenandomi in California, su ottimi percorsi e sfruttando un clima perfetto. Ho lavorato bene, sto seguendo i programmi, sono contento di dare il via alla mia stagione agnistica. Non mi aspetto di dover cercare l'expoit qui in Argentina, i miei obiettivi sono più avanti, ma ovviamente posso dare il mio contributo per onorare la corsa".

Modolo punta forte a un bell'esordio: "Nel 2013 ottenni una vittoria magnifica, quest'anno sto bene e quindi non posso nascondere le mie ambizioni. Studiandi i percorsi delle tappe , mi sembra siano un po' più selettivi, di conseguenza il supporto della squadra sarà fondamentale. Mi auguro proprio di dare subito una gioia alla mia nuova squadra e agli sponsor".


LAMPRE-MERIDA flies to Argentina for the debut of its stars LAMPLAMPR

LAMPRE-MERIDA is going to land in Argentina for Tour de San Luis (20-26 January, details at www.toursanluis.com/etapas).
 

The team, that will be directed by Orlando Maini, is characterized by two spirits: the Italian one, represented by Cunego, Modolo and Pozzato, and the South American one, with Anacona, Richeze and Serpa.
These six cyclists offer interesting inputs: Cunego is starting a season during which he'll go in search for the competitiveness; Pozzato's going to approach the first step of a path that will bring him to the classic races; Modolo is willing to repeat the amazing performances of 2013, when he preceded Cavendish in the second stage; Anacona would like to start in a good way the season that could brings him to a top level in the group of climbers; Richeze would like to hit immediately the target that he missed many times in the past season; Serpa hopes to receive good feedbacks after having spent the winter pause training in Colombia.

"It's time to start the season: I'm happy and well motivated - Cunego said - It's the first time I begin to race so early, but I evaluated with the team that it could be a good choice.
The debut in Argentina will be useful to check how I trained during the winter, without being harassed by the search of the result"

Pozzato will join the team coming directly from the USA: "I trained in the past weeks in California, on mixed courses and exploiting perfect weather conditions. I'm satified about the work I've done and I'm excited to start the season. I did not expect to perform exploits in Argentina, but of course I'll offer my contribution to honor the race".

Sacha Modolo will try to repeat 2013 performance: "In 2013 I obtained an extraordinary victory, preceding Mark Canvendish in the second stage. I took a look at the courses and I noticed that the stages will be a little bit more tough that in the past season, so the support by the team will be even more important. I'd want to give the team and the sponsors a joy"

 

Comunicato Stampa