LAMPRE MERIDA in Francia la neve ferma la corsa

Pubblicato il: 09-03-16

Non è bastata la media oraria di 53,728 km/h tenuta dalla LAMPRE-MERIDA lungo i 22,7 km della cronosquadre di Lido di Camaiore per consentire alla formazione blu-fucsia-verde di andare oltre il 19° posto nella frazione di apertura della Tirreno-Adriatico.
Cattaneo, Conti, Ferrari, Modolo, Mori, Niemiec, Ulissi e Zurlo   hanno impiegato 25'21" a completare la prova contro il tempo, snodatasi sui lunghi rettilinei tra Lido di Camaiore e Forte dei Marmi: 1'26" il ritardo dal miglior riscontro cronometrico di giornata, fatto registrare dalla BMC (Oss prima maglia azzurra).
La LAMPRE-MERIDA, al via con una selezione nella quale non figurano passisti e cronoman puri, non ha prodotto più di quanto le qualità dei singoli corridori consentissero in una prova a cronometro, nonostante un'attenta preparazione della prova e una dotazione tecnica come sempre all'avanguardia, grazie alle bici Merida Warp TT, ai caschi da crono Suomy e agli speciali body forniti da Champion System.
Partito con un buon ritmo, il treno blu-fucsia-verde ha perso col passare dei chilometri i "vagoni" Mori, Modolo e Zurlo, presentandosi sul traguardo con cinque effettivi compatti.
Occhi puntati già sulla seconda frazione, particolarmente stuzzicante per un atleta come Ulissi: partenza da Camaiore e arrivo in cima alla salita di Pomarance dopo 207 resi impegnativi dal Gpm di Pian di Forno (149° km), dal passaggio da Castelnuovo Val di Cecina (161° km) e dall'ascesa finale nella quale si alternano tratti al 13% e settori più agevoli al 3%.

CLASSIFICA DI TAPPA
1- BMC 23'55"
2- Etixx-Quick Step 2"
3- FDJ 9"
4- Tinkoff 11"
5- IAM 12"
19- LAMPRE-MERIDA 1'26"

In Francia, l'avversaria principale per tutti i corridori impegnati alla Parigi-Nizza è stata la neve: sono state così intense le precipitazioni nevose lungo i 165,5 km da Cusset a Mont Bruilly da costringere gli organizzatori ad annullare la tappa dopo che erano stati percorsi 93 km.

CLASSIFICA GENERALE
1-Matthews 9h41'46"
2- Dumoulin 14"
3- Bevin 19"
4- Izagirre s.t.
5- Thomas s.t.
36- Rui Costa 49"


LAMPRE-MERIDA at 1'26" to the winners; France, the snow stops the race

The average speed of 53,728 km/h which characterized the performance of LAMPRE-MERIDA on the 22,7 km distance of the Lido di Camaiore team time trial was not enough for obtaining a better result than the 19th position in the first stage of the Tirreno-Adriatico.
Cattaneo, Conti, Ferrari, Modolo, Mori, Niemiec, Ulissi and Zurlo  covered the long straight from Lido di Camaiore to Forte dei Marmi and back in 25'21", 1'26" more than the time which was recorded by the winning team, that was BMC (Oss first leader of the general classification).
In LAMPRE-MERIDA's line-up there are no time trial specialists and the team did not add value to what the skills could allow, despite a technical outfit of high quality (Merida Warp TT bikes, Suomy time trial helmets and speedsuit from Champion System).
The attention of the team of the sports directors Maini and Marzano moves to the 2nd stage, which could be suitable for Ulissi: start from Camaiore and arrival in Pomarance after 207 km which are made demanding by the Kom climb of Pian di Fornovo (149 km), by the climb of Castelnuovo Val di Cecina (161 km) and the final hill of 12 km with gradient between 3% and 13%.

STAGE RESULTS
1- BMC 23'55"
2- Etixx-Quick Step 2"
3- FDJ 9"
4- Tinkoff 11"
5- IAM 12"
19- LAMPRE-MERIDA 1'26"

In France, the strongest opponents for all the cyclists who are taking part in Paris-Nice was the snow: the snowfall on the course of the 3rd stage was so intense to force the organizers to cancel the race, which was halted after 93 km.

OVERALL CLASSIFICATION
1-Matthews 9h41'46"
2- Dumoulin 14"
3- Bevin 19"
4- Izagirre s.t.
5- Thomas s.t.
36- Rui Costa 49"

C.S.